Organi Sociali

Giovanni Sabatini - Consigliere

Giovanni Sabatini è attualmente Direttore Generale dell'Associazione Bancaria Italiana (nomina del luglio 2009). Ricopre, inoltre, dal 1º gennaio 2016 l’incarico di Presidente del Comitato Esecutivo della Federazione Bancaria Europea.
Laureato in Economia e Commercio presso la Libera Università Internazionale degli Studi Sociali LUISS Guido Carli di Roma con votazione 110/110 e lode discutendo la tesi "La struttura del capitale e la politica dei dividendi" (relatore Prof. Pier Luigi Piccari). In precedenza, ha ricoperto incarichi di responsabilità e prestigio presso importanti realtà istituzionali.
E' stato Condirettore Centrale presso la CONSOB in qualità di Responsabile della Divisione Emittenti. Ha ricoperto la carica di Dirigente Generale Capo Direzione IV Sistema Bancario e Finanziario Affari Legali presso il Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento del Tesoro. Sempre presso la CONSOB ha ricoperto il ruolo di Condirettore Centrale Responsabile della Divisione Intermediari e Direttore Responsabile dell'Ufficio Mercati a Pronti della Divisione Mercati. E’ stato Amministratore Delegato - Direttore Generale della società MONTE TITOLI S.p.A. (Gruppo Borsa Italiana). All'inizio della sua carriera ha svolto il ruolo di Assistente del Direttore Centrale Finanza di EFIM e in Arthur Young & Co. si è occupato di auditing, revisione e certificazione.
Nell'ambito degli incarichi ricevuti, è stato Rappresentante del Governo nel Consiglio Superiore della Banca d'Italia, membro del Consiglio di Amministrazione dell'Alitalia S.p.A, membro del Comitato di indirizzo della Cassa Depositi e Prestiti e membro del Comitato Strategico Piazza Finanziaria.
Ha svolto attività di docenza presso la Facoltà di Economia e Commercio della LUISS e presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università La Sapienza di Roma per la cattedra di Organizzazione e Controllo del Prof. P.L. Piccari; dal 2009 è docente incaricato per il corso di "Analisi Finanziaria della ™Impresa" presso il Dipartimento di Ingegneria Gestionale alla Sapienza.
Ha pubblicato numerosi articoli sulla regolamentazione e sul funzionamento dei mercati mobiliari.

Capitali per la crescita delle PMI

L’obiettivo è quello di creare nel medio termine una fascia più ampia di aziende di media  dimensione, incentivando i processi di aggregazione tra le imprese minori, al fine di renderle maggiormente  competitive anche sui mercati internazionali.